Francesco Gazzara risuona i Genesis al piano
foto_cd

In “The Musical Box” – brano cult del 33 giri “Nursery Cryme” dei Genesis – Peter Gabriel canta ‘Play me my song /Here it comes again’ (suonami la mia canzone /ecco di nuovo). Ed ecco di nuovo il valente pianista Francesco Gazzara con il secondo capitolo dell’affascinante progetto “Gazzara plays Genesis”. Il primo si intitola “Play me my song”, il secondo – inevitabilmente – “Here it comes again” (Irma Records) e si avvia proprio con “The Musical Box”, in un gioco di rimandi e connessioni.

1_gazzara foto grandeL’artista in questo disco strumentale (che ha arrangiato, orchestrato e suonato) ritrova la ‘sacralità’ delle sonorità dei Genesis. Tutto è nato dalla registrazione di esecuzioni di Gazzara con uno splendido pianoforte (in questo caso un restaurato Bechstein a coda del 1878).

Quindi si è proceduto alle eventuali sovraincisioni delle altre tastiere; quasi sempre poi si è previsto, in aggiunta al pianoforte, un altro strumento solista suonato da uno degli ottimi musicisti ospiti, molti dei quali già presenti nel precedente lavoro. I brani proposti sono tratti dai 33 giri degli anni ‘70 dei Genesis, da “Nursery Crime” a “Duke”, in rigoroso ordine cronologico.

Ed ancora una volta Gazzara riesce a sorprenderci con rinnovate emozioni su brani che pur conosciamo a memoria, con cui siamo cresciuti.

La cover, molto bella, è disegnata sempre da Ugo Micheli, che unisce vari elementi delle iconiche copertine genesisiane.

QUI si può acquistare il CD  – QUI il medley trailer

Gaetano Menna

Francesco Gazzara
Here it comes again
Gazzara plays Genesis
(Irma Records)

About