Secret Concert di Lidia Schillaci: una terrazza affacciata sulle emozioni
Nuova immagine (7)

Secret Concert di Lidia Schillaci. La recensione
In scena il 22 maggio 2020 su Facebook (gruppo chiuso)

Il 22 maggio, alla vigilia del 28° anniversario della strage di Capaci, Lidia Schillaci ha lanciato il suo nuovo appassionato singolo “Noi non siamo Capaci” (disponibile su tutte le piattaforme musicali). La canzone l’ha presentata dal vivo nel “Secret Concert” che ha tenuto nel tardo pomeriggio sempre del 22 maggio. “La mia – dice nel concerto – è una canzone di libertà, perché non siamo Capaci ma siamo molti capaci”. C’è aria nuova in Sicilia e Lidia lo canta da una terrazza che si affaccia sul mare a Castellammare del Golfo (Trapani).

Il Secret Concert è una vera novità: un live in diretta di quasi due ore in un gruppo chiuso di Facebook a cui possono accedere solo gli spettatori che hanno acquistato il biglietto.

NOI-NON-SIAMO-CAPACIUn concerto in streaming in un’Italia artistica che vuole ricominciare dopo il lockdown, che sperimenta nuove strade per i propri show. Con il tentativo di ricreare l’atmosfera di un teatro e di immaginare tutta la gente con un posto in prima fila.

Ma la cantante agisce su un social media e quindi non può perdere l’occasione di sfruttare la possibilità di coinvolgere gli spettatori, permettendogli applausi (virtuali), emoticon, messaggi ed interagendo con loro.

Lidia Schillaci si è fatta le ossa partecipando al tour di Ramazzotti. Ha scritto canzoni e colonne sonore, è stata, tra l’altro, nel coro di “Ballando con le stelle” ed al fianco di Fiorello all’ Edicola Fiore. Ma è con la partecipazione alla trasmissione televisiva “Tale e quale show” che viene conosciuta ed apprezzata dal grande pubblico. Emergono le sue capacità e la sua vocalità sin dalla prima puntata del popolare programma televisivo di Raiuno, indossando i panni di Lady Gaga in “Shallow”. Quel brano lo ripropone ora nel Secret Concert con un’avvertenza: “Non è Lady Gaga a cantare, ma Lidia”. Infatti la canzone la fa sua, la caratterizza con la sua vocalità, il suo temperamento, la sua passione.

Nel concerto acustico (con l’accompagnamento del bravo chitarrista Gino De Vita) Lidia è davvero in splendida forma ed euforica. “Sono al cento per cento, mi mancava il palco ed ‘oggi sono io’”, dice nell’introdurre il famoso brano di Alex Britti che canta.

Il contatto con una platea (anche se in modo virtuale) le dà una carica incredibile, un’energia straordinaria. Da quella terrazza ci si affaccia sul panorama ma anche sulle emozioni. E il pubblico lo recepisce in pieno in una serata batticuore. Le scrive un fan durante il concerto: “Mi stai perforando il cuore di emozioni”.

Canta grandi successi in italiano, inglese ma anche siciliano. Alternando omaggi, tra gli altri, a Leonard Cohen (“Hallelujah”), a Fabrizio De André (“La canzone di Marinella”), alla siciliana Rosa Balistreri (“Cu ti lu dissi”).

Propone anche brani originali come la bella “Occhi scuri”, cantata in siciliano: “L’ho scritta guardando il mare ed è arrivata come un sogno, tutto insieme, musica e parole piene di emozione, di stupore di voglia di dichiarare l’amore, a volte anche l’odio per la mia terra…”. Dice il testo: “Davanti a sta’alba ora iu vogghiu cantari, picchi mi sentu ora inffunnu na stu mari è lì to occhi sunnu ora accusí scuri, come lu mari comu sta terra accusí duci”.

L’interpretazione di “Redemption song” di Bob Marley è l’occasione per chiedere al pubblico:  torneremo come primi? Già, c’è bisogno di redenzione.

In una giornata di “segreti”, l’ultimo è svelato sempre sui social: il 23 maggio, in una giornata così speciale di impegno contro la mafia, la sua nuova canzone, “Noi non siamo Capaci”, sarà in rotazione tutto il giorno su Rai News 24. Per non dimenticare

Claudio Costantino

About